10 Agosto 2020
news
percorso: Home > news > News Campionati

Affondati i canottieri

21-11-2019 14:02 - News Campionati
La Soul affronta i canottieri, fanalino di coda del girone. È una partita sulla carta facile ma soprattutto da vincere per continuare a sperare nella qualifica al girone Silver. Qualcosa però non va, e, fin dalla palla a due, si nota che non sarà una partita da prendere sotto gamba.

I ns ragazzi, oggi in divisa rossa, partono male. Ci vogliono 3 minuti e mezzo per riuscire a sorpassare una canottieri decisa. Quando sembra che Soul possa prendere il largo, canottieri risponde con triple che la riportano in parità. Solo il gioco in velocità e l' attacco coi lunghi permette alla Soul di chiudere il primo quarto a +6 (14-20).

Il secondo quarto rispecchia l'inizio del primo: canottieri all'attacco e Soul che non riesce a segnare per quasi 4
minuti. Quando i rossi della Soul si riprendono vanno in breve a +8 ma qui di risvegliano i tiratori di casa con 3 triple consecutive. A 2 minuti dalla fine siamo ancora pari. Un fallo della Soul all'ultimo secondo sul solito tiro da 3 manda in lunetta canottieri che si dimostra fredda e li realizza tutti, chiudendo avanti 35-33.

Secondo tempo giocato sui nervi, soprattutto da Soul che deve lottare sotto canestro per segnare, mentre canottieri difende stretto ed in attacco riesce a segnare con discreta facilità. È ora lotta fisica (e il campo particolarmente scivoloso non aiuta).La Soul riesce ad ottenere una buona risposta dai suoi cambi, facendo respirare un po' i giocatori in campo dall'inizio e va all'ultima pausa breve a +4 (42-46).

Un gioco da 3 punti all'inizio dell'ultimo quarto porta subito la Soul a +7. Più che un gioco di squadra ora è lotta personale, con gli allenatori che si sgolano per farsi sentire (anche l'acustica era pessima!) ed avere qualche schema. A -3 minuti la gara è ancora aperta con la Soul solo a +4. Canottieri ora sbaglia di più e la Soul fa girare palla. 90 secondi ed è +6. Canottieri sparacchia sempre di più da fuori e la Soul a 22 secondi è a +8. L'allentore di canottieri è costretto a chiedere l'ultimo timeout. È tutto inutile. La Soul alla fine vince una brutta partita, molto nervosa e fisica, poco tattica. Finale 47-56.

Ora ci aspetta lo scontro diretto con Settimo per conquistare il quarto posto.



Fonte: Stefano Mazzucato

Realizzazione siti web www.sitoper.it